Opinioni Uninettuno: l’intervista ad Alessandro, laureato in Ingegneria

In molti pensano che studiare Ingegneria a distanza non sia possibile: in realtà è fattibile e anche conveniente, come ci racconta Alessandro nella nostra intervista di oggi.

Quale Università con Ingegneria è meglio scegliere? Se si deve prendere questa decisione tanto importante è bene farlo con cognizione di causa, vagliando tutte le possibilità. Ad esempio ci si può orientare verso un’Università Telematica, tanto più se non si ha molto tempo libero a disposizione per motivi lavorativi: Alessandro lo sa bene, e ce lo racconta nell’intervista qui sotto!

Opinioni Uninettuno: la parola ad Alessandro

Alessandro Barbano ha 37 anni, vive a Roma e nel 2018 ha conseguito la laurea in Ingegneria Civile e Ambientale presso l’Università Telematica Uninettuno.

Ciao Alessandro! Raccontaci, cosa ti ha spinto a scegliere questo percorso di laurea?

L’ho scelto per motivi di passione e lavorativi, perché mi avrebbe permesso di fare carriera nell’azienda in cui sono impiegato.

Perché hai deciso di iscriverti presso Uninettuno?

Perché mi dava l’opportunità di poter studiare e lavorare al tempo stesso, grazie alle videolezioni registrate che potevo seguire comodamente da casa nei giorni che decidevo io.

Come ne sei venuto a conoscenza e quali sono stati i passaggi per iscriverti?

Sono venuto a sapere di Uninettuno grazie a delle mie conoscenze. Per l’iscrizione invece mi sono rivolto al CFU (Centro Formativo Universitario), che mi ha seguito passo dopo passo, aiutandomi anche a farmi riconoscere gli esami che avevo svolto in precedenza a un’università frontale.

Consiglieresti Uninettuno e il corso di laurea in Ingegneria?

Sì, certo, per la flessibilità e per la preparazione completa che poi applichi agli esami. Riguardo a questo punto sono rimasto molto soddisfatto, è una preparazione che rispecchia quella offerta dalle università tradizionali.

Come ti sei trovato con la piattaforma e col materiale di studio? Ci spieghi un po’ in cosa consiste?

Per collegarsi alla piattaforma bastava fare il login con le credenziali che ti fornisce l’università al momento dell’iscrizione. Sulla piattaforma trovavo il libretto elettronico con tutti i miei voti e il materiale di studio, che consisteva in pdf scaricabili e contenenti gli esercizi e i testi di riferimento da integrare al materiale, se lo ritenevi necessario. A volte erano disponibili anche degli appunti scritti dai professori, che provvedevano anche a caricare le videolezioni sulla piattaforma.

E, dato che la facoltà di Ingegneria è molto tecnica, erano previste anche delle classroom dedicate alle esercitazioni, quindi si dava attenzione sia alla parte teorica, sia a quella pratica. Per esempio ci è stato richiesto di fare un esercizio sulla progettazione di un solaio, o di compiere un calcolo strutturale su una trave di cemento armato. Proprio come in qualsiasi corso frontale!

Come interagivi con gli altri studenti e coi professori?

Potevi confrontarti con gli studenti conosciuti durante gli esami o in gruppi su Facebook, dove ci mettevamo d’accordo per scambiarci gli appunti. Altrimenti c’erano anche i forum, che sono una sorta di classe interattiva dove a volte partecipavano anche i docenti.

In generale potevi contattare i professori anche tramite email, e devo dire che sono stati sempre molto presenti, rispondevano istantaneamente. Uninettuno offre anche la possibilità di essere seguito da un tutor in caso di bisogno, ma io non ne ho usufruito. Insomma, c’erano tante modalità di interazione, il contatto umano non mancava mai.

PRESSO UNINETTUNO IL CONTATTO UMANO NON È MAI MANCATO!

Come sono organizzati gli esami? Qual è l’esame che hai preferito?

Ho sempre fatto gli esami scritti, solo una volta mi sono messo d’accordo col professore e ho sostenuto l’orale per cercare di alzare il voto. Ho sostenuto gli esami alla sede di Roma, a Napoli e a Latina. Gli appelli si tenevano mediamente ogni 3 mesi, quindi c’erano circa 5 appelli l’anno per lo stesso esame: questa tempistica rispecchia più o meno quella delle università frontali, ma con la differenza che grazie a Uninettuno ti potevi gestire da solo in base ai tuoi impegni.

Gli esami potevano consistere in domande a risposta multipla o a risposta aperta, oppure prevedevano degli esercizi. Altre volte ancora si basavano su un mix di domande ed esercizi.

Il mio esame preferito invece è stato quello di Geotecnica, incentrato sullo studio tecnico dei terreni, argomento che mi interessava molto anche per via del mio lavoro.

Su cosa hai fatto la tesi? Come è stato scriverla?

La materia di riferimento della tesi era Idraulica, mi piaceva parecchio e all’esame avevo anche preso un voto molto alto. Mentre l’argomento vero e proprio della tesi riguardava “L’applicabilità delle caditoie filtranti”.

Sono stato molto seguito durante la stesura della tesi, anche perché l’assistente del mio relatore era molto presente ed esaustivo nel rispondere alle mie domande.

Qual è il punto di forza delle Università Telematiche secondo te?

Decisamente la flessibilità, il fatto di poter studiare dove vuoi e soprattutto quando vuoi. Per questo e per altri motivi mi sento di dire che le Università Telematiche rappresentano il futuro!

Quali vantaggi pensi di aver acquisito grazie a Ingegneria e grazie a Uninettuno?

Ho acquisito sicuramente molti vantaggi a livello di conoscenza, e poi anche a livello lavorativo ho ottenuto diversi giovamenti, sono più competente. Come ho detto prima riguardo alla preparazione ricevuta non noto differenze tra le università frontali e le università telematiche.

Che consigli daresti in generale a chi vuole iscriversi a un’Università Telematica?

Di affrontarla seriamente, perché non è banale. Cercate di essere partecipi anche con gli altri studenti, è importante creare una collettività. Ritagliatevi sempre dei tempi per studiare, magari prima seguite la lezione a livello visivo e poi studiate l’argomento sul materiale pdf.

In generale consiglio di seguire l’impostazione dello studio proposto dall’università, quello di Uninettuno ad esempio era molto ben strutturato.

Grazie Alessandro!

RACCONTACI LA TUA ESPERIENZA O CONTATTACI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Hai studiato o stai studiando Ingegneria presso un’Università Telematica? Allora condividi con noi la tua esperienza, proprio come ha fatto alessandro. È semplicissimo: ti basterà mandare una mail all’indirizzo info@laureaonlineingegneria.it e provvederemo a ricontattarti al più presto possibile per fare un’intervista.

Se invece necessiti di maggiori informazioni circa le università telematiche di ingegneria, i corsi di laurea online in ingegneria o i master online in ingegneria, compila il form qui sotto: ti risponderemo nel più breve tempo possibile fornendoti una consulenza gratuita.

Autorizzo al trattamento dei dati personali, come esplicitato Informativa sulla Privacy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *